meglio perdenti che fatti a pezzi

In questi ultimi due giorni una delle cose che mi fa più bollire il sangue è l’incapacità, nella nostra società, di ammettere di non poter fare qualcosa.

Siamo così spaventati all’idea di essere dei perdenti, siamo così abituati alla competizione e all’idea che l’eccellenza significhi andare avanti a muso duro, che non siamo in grado di fermarci e dire “non sono capace” o “non ci riesco”.

Non ci permettiamo di guardare ad una situazione e dire non sono in grado di affrontarla. La accetto per quello che è, ma mi allontano perché altrimenti mi fa a pezzi. Preferiamo farci fare a pezzi.

Io ho terrore del fallimento. Però finire in pezzi è molto, molto peggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...