tana libera tutti

Questo paese fa schifo, questa regione fa schifo, c’è cemento dappertutto, gente che pascola i cani, ciclisti della domenica e dei giorni feriali, non c’è un singolo angolo non frequentato di campagna dove poter stare soli, i fossi traboccano di sozzume lasciato lì dagli idioti di turno, e *io* invece che vorrei solamente godermi un attimo di…

Mi giro e due conigli mi fissano con i loro occhietti attenti, muovendo ritmicamente le lunghe orecchie.
Mi fissano. Li fisso.
Sono almeno due. No, tre. Quattro. O forse cinque? Decidono di defilarsi tutti verso un punto ben preciso, la coda bianca che sparisce nell’intrico d’edera ai lati del fosso.

E mi allontano contenta, perché farà anche tutto schifo, ma io ho scoperto una tana di conigli. Mi basta così.